Skip to content

Chi sono

Arrivare al cuore dei miei clienti e' la mia missione

Il mio lavoro
E’ la rappresentazione più vera di noi stessi .
Prima di fotografare bisogna osservare, capire, ascoltare ed entrare in sintonia con il cliente. La fotografia, prima di un lavoro, è la possibilità di donare ai nostri clienti l’immagine della propria anima.
E se non ci riesci, vuol dire che non hai fatto un buon lavoro.

STUDIO FOTOGRAFICO ORCHIDEE

Il mio gruppo e come ho iniziato

Sono una fotografa professionista e collaboro principalmente con lo studio Orchidee Video e Foto di Gregorio Delfino che insieme al figlio Marco sono due video-operatori eccezionali.

La fotografia è una passione che mi accompagna da piccola, quando, appena tredicenne, mi fu prestata una canon per poter fotografare e raccontare la mia prima gita scolastica importante.

Quello fu il mio primo racconto, il mio primo reportage attraverso l’obiettivo.

Da lì ho sempre continuato a fotografare specializzandomi anche nel modo del video-editor, video-maker proprio per la voglia di riuscire a raccontare attraverso video e foto le emozioni vissute durante un evento festeggiato o vissuto.

Nel 2015, grazie al mio collaboratore e amico Gregorio Delfino inizia il mio percorso professionale e da quel momento ho trasformato la mia passione nel lavoro più bello del mondo.

fotografo matrimonio agrigento - monica sutera fotografo - fotografa siciliana

MI RACCONTO

Sono una donna che crede che la fotografia sia la nostra carta d’identità. Noi siamo quello che viviamo, sentiamo… noi siamo le nostre emozioni
Dal nostro modo di sorridere, vivere, abbracciare, arrabbiarci e rapportarci noi sappiamo chi siamo.

Nel 2015 la mia vita subisce un brusco cambiamento. Un tumore e un aneurisma mi costringono a fermarmi, ad osservare e capire le mie priorità e a ritrovare me stessa, facendomi fare i conti con la mia fragilità, con il mio dolore, con il mio non sentirmi più donna e con la paura di tutto.

Ma in quelle stanze del reparto oncologico del Cannizzaro di Catania ho iniziato ad osservare davvero. Non ciò che apparentemente tutti vedevano e immaginavano tra i corridoi di un ospedale ma i sentimenti che emergevano tra noi donne… la forza delle mamme di lottare per i figli.. la voglia di alcune ragazze di ritornare al più presto ad una vita normale e la capacità di noi tutte di sopportare, lottare e superare ogni chemio, ogni intervento, ogni caduta di capelli.

Li in quel reparto ho iniziato a scattare e li ho capito il potere meraviglioso della fotografia. La capacità di poter rubare le emozioni, fissarle su un’immagine e poterle rivivere per sempre.

“Il mio lavoro, la mia passione non mi avrebbero portato qui”… grazie Gregorio

La mia citta "sciacca in quarantena"

Dicono di me

dario-urso-monica-sutera
Dario Urso
Fantastica rappresentazione descrittiva della tua opera. Sei brava in tutto, scatto e descrizione dell'attimo.
ivan-schirmenti-monica-sutera
Ivan Schirmenti
Monica sei una persona speciale e professionale, hai una buona osservazione fotografica.
giuseppe-correnti-monica-sutera
Giuseppe Correnti
Ieri tra una cosa e l'altra non ho trovato l'occasione per farti i complimenti per la determinazione e la passione che metti nella fotografia, una grande virtù che pochi riescono a gestire. 💪💯💯
saverio-marchese-monica-sutera
Saverio Marchese
Io ringrazio te per la tua professionalità, bravura e disponibilità, grazie di vero cuore.
gianluca-calvese-monica-sutera
Gianluca Calvarese
Tutti possediamo una macchina fotografica, ma la passione nella professione ti porta a vedere anche oltre l’obiettivo stesso, per riuscire a raccontare una storia anche con un solo scatto. Brava collega.

RICONOSCIMENTI